ANCE E INTESA SAN PAOLO PRONTI A RILANCIARE IL SETTORE EDILE

L’obiettivo dell’accordo firmato ieri a Roma dal presidente dell’ ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e dal Responsabile della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo è quello di avviare nuove iniziative edilizie, valorizzare e riqualificare il patrimonio immobiliare esistente ed incentivare l’acquisto della prima casa da parte dei giovani e delle famiglie.

Tutto questo attraverso venti miliardi di euro messi a disposizione delle imprese di costruzione e delle famiglie con finanziamenti a medio-lungo termine utilizzabili entro il 2017.

Il nuovo accordo testimonia l’intento di dare continuità agli effetti positivi che, negli ultimi due anni si sono manifestati sul mercato delle compravendite immobiliari, settore di primaria importanza per il pil del nostro Paese, che vede nella proprietà immobiliare oltre il 60% della ricchezza delle famiglie italiane.

I punti focali di tale accordo sono i seguenti :

. Il SUPPORTO della banca alle imprese di costruzione con l’avvio di una seconda fase di collaborazione del progetto “Casa Insieme” estendendo ad un numero più elevato di cantieri le relative opportunità e mettendo a disposizione delle imprese i servizi di intermediazione immobiliare di Intesa Sanpaolo Casa. Ciò permette alle imprese di essere seguite durante l’intero percorso del cantiere dalle fasi iniziali di avvio fino alla diretta relazione con l’acquirente.

.CONCESSIONE DI MUTUI A TASSI FAVOREVOLI con Mutuo Giovani, dedicato agli under 35 si consente di anticipare l’accesso alla prima casa di proprietà con tassi ai minimi storici. La struttura finanziaria del prodotto consente inoltre di richiedere mutui al 100% del prezzo di acquisto della casa e pagare rate iniziali molto contenute.

La positiva collaborazione tra Ance e Intesa Sanpaolo spinge quindi a rafforzare la conoscenza tra banca e impresa favorendo la continuità nel finanziamento della domanda di abitazioni e lo sviluppo di nuove iniziative immobiliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *